Una consolazione… non troppo magra

Questo repentino abbassamento della temperatura mi ha fatto ancora più apprezzare il momento della giornata che racconto in questo post, una delle poche soddisfazioni quotidiane che mi sono concesse nella parte pendolare della mia vita.

Alzarsi la mattina prima dell’alba, riemergere dal tepore  del letto, prepararsi in fretta, correre alla stazione, prendere il primo treno della giornata: sono tutte attività che richiedono un grosso sforzo. C’è bisogno di un piccolo premio, un incentivo insomma. Per questo ho la consuetudine di concedermi, appena arrivata, un cappuccino nel bar appena fuori dalla stazione.

Una parentesi di calma e relax prima di rituffarsi nel caos della giornata.

Una gioia per tutti i sensi. La vista:  il barista  riesce a disegnare dei bellissimi fiori stilizzati con la schiuma del latte, quasi quasi mi dispiace distruggere queste opere d’arte aggiungendo lo zucchero e mescolando. L’olfatto: il profumo del cappuccino appena preparato mi dà una bella sferzata di energia, anche se è più delicato e discreto di quello del caffè. L’udito: nel bar c’è più calma che nel treno e nella stazione, la radio a volume moderato a quell’ora spesso trasmette canzoncine degli anni ’80 che mi riportano alla prima adolescenza. Il tatto: che piacere riscaldarsi le mani gelate con la tazza tiepida del cappuccino! E infine, ovviamente, il gusto.

Cinque minuti di pausa, e poi, di nuovo, via di corsa verso un’altra giornata e un’altra settimana…

 

 

Annunci

2 thoughts on “Una consolazione… non troppo magra

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...